Di bouganville e tentazioni d’estate

DSC_0221

L’ho fatto ancora.

Primo giorno d’estate e ho ceduto di nuovo al canto delle sirene di quell’accoppiata cromatica che non tutti amano: il giallo e il blu. Ma non potevo immergermi nell’armadio e uscirne con qualcosa di nero o grigio, non per assecondare quel vortice di sensazioni nuove ed emozioni fresche che l’aria di Giugno porta con sè. Troverò un paravento e una giustificazione dietro l’autorevolezza di Pantone che ha proclamato Snorkel Blue e Buttercup colori dell’estate.

I colori del mare profondo e del sole, delle ceramiche di Capodimonte o Vietri sul mare, dei tetti e delle porte in Grecia, dei girasoli e dei limoni di Sorrento. Profumano di salsedine, di fiori selvatici e di pelle levigata dal sole. E ci proiettano già nell’afa rovente e silenziosa di Luglio interrotta solo dal canto delle cicale e dal dondolio di un’amaca.

Devo aver avuto questa visione energica e allo stesso modo rassicurante quando ho visto questa gonna gialla di MSGM  con un pattern optical ispirato dalla rivisitazione delle ceramiche anni 50 dell’artista losangelino Barry McGee e le rose inglesi Royal Albert. Codici stilistici propri dell’arte di Massimo Giorgetti, il fondatore del brand tutto italiano e ora direttore creativo di Pucci.

Ho poi scoperto che Giorgetti – oltre ad essere un gran figo – ama la cinematografia di Wes Anderson, i Coldplay e…il giallo. E questo, si, me lo fa amare di più insieme a quella commistione unica e talvolta frenetica di arte contemporanea, musica e street style che anima la sua ispirazione.

E così ho portato un po’ di Giorgetti con me per un aperitivo domenicale a base di vino bianco ghiacciato. Tacchi alti blu di Zara di qualche stagione fa, una borsa Marc Ellis in stile Chanel e una camicia bianca.

Tutto condito con putti, ulivi e bouganville in un giardino da sogno.

DSC_0216

I did it again.

First day of summer, and I succumbed again to the song of the sirens of that color combination that not everyone loves: yellow and blue. But I could not immerse myself in the closet and come out with something black or gray, not to indulge in the whirlpool of new sensations and emotions that fresh air of June brings with it. I’ll find a screen and a justification behind the authority of Pantone who proclaimed Snorkel Blue and Buttercup colors of this Summer. The colors of the deep sea and the sun, the Capodimonte ceramics and Vietri, of roofs and doors in Greece, sunflowers and Sorrento lemons. Smell of salt air, wild flowers and smooth skin from the sun. And they already project  in hot and silent air of July interrupted only by the song of cicadas and sway in a hammock. I must have had this strong vision and similarly reassuring when I saw this yellow skirt MSGM with an optical pattern inspired by the revival of ceramics 50 years old Los Angeles-artist Barry McGee and English Roses Royal Albert. Its stylistic codes of the art of Massimo Giorgetti, the founder of the Italian brand, and now creative director of Pucci. I later discovered that Giorgetti – in addition to being a great cool man – love the film by Wes Anderson, Coldplay and … yellow color. And this, yes, makes me love more with that unique mixture and sometimes frantic contemporary art, music and street style that animates his inspiration. And so I brought a little of Giorgetti art with me for a Sunday aperitif with chilled white wine. High blue heels by Zara a few seasons ago, a Marc Ellis bag in Chanel style and a white shirt.

All topped with cherubs, olive trees and bougainvillea in a dream garden.

DSC_0235 DSC_0218 DSC_0236 DSC_0229 DSC_0249 DSC_0241

Cosa indosso:
[I’m wearing]

MSGM Gonna [Skirt] | ZARA Sandali [Heels]

MOTIVI Camicia [Shirt] 

MARC ELLIS Borsa [Bag]

22 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*